Crea sito

Senecio inaequidens: nuova pubblicazione sulla distribuzione in Toscana

Da poco uscita una pubblicazione che descrive la distribuzione di questa specie esotica invasiva in Toscana

Investigations on ecology and distribution of Senecio inaequidens DC. (Asteraceae) in Tuscany (Italy)

Alice Misuri, Giulio Ferretti, Lorenzo Lazzaro, Michele Mugnai e Daniele Viciani

Atti della Società Toscana di Scienze Naturali, Memorie, serie B, 127: 85-99. 2020.

Senecio inaequidens DC. (Senecione sudafricano) è una specie esotica, originaria del Sudafrica, segnalata in Europa sul finire del 1800 e in Italia nel 1947.

Si tratta di una pianta estremamente adattabile e competitiva, con una forte capacità di invasione. Oltre agli evidenti impatti ecologici, la sua pericolosità è legata alla presenza di alcaloidi tossici che possono provocare fenomeni di avvelenamento, sia nel bestiame che nell’uomo.

Presenza nelle regioni italiane
(da: Portale della Flora d’Italia)

Negli ultimi anni la sua espansione appare estremamente rapida e incontrollata in numerose zone del nostro Paese, dove ormai è presente in tutte le regioni.
Anche in Toscana, dove fino a pochi anni fa era noto in pochissime località, è stato ormai accertato in numerosi siti.
Riteniamo fondamentale un monitoraggio costante e dettagliato della sua presenza sul territorio regionale, al fine di poterne controllare la diffusione attraverso interventi di contenimento o eradicazione.

È da poco stato pubblicato il risultato di un’indagine che ha permesso di delineare un quadro dettagliato della sua presenza in Toscana.

L’articolo indica nel dettaglio le numerose località in cui Senecio inaequidens è stato individuato, consentendo di creare una mappa distributiva attraverso la quale monitorare la presenza di questa specie aliena sul territorio regionale.

La mappa interattiva della distribuzione di Senecio inaequidens in Toscana è accessibile QUI